Ricerca scientifica, prevenzione e cura

dei disturbi dell’apprendimento e del comportamento.

Tennis&Friends: 7-8-9 Ottobre al villaggio del Foro Italico di Roma

Anche quest’anno l’ICI, con il progetto di ricerca scientifica CHILDRENITALIA, partecipa alla manifestazione Tennis&Friends con servizi di counseling specialistico.

Tennis&Friends è l’evento che promuove il connubio tra sport e salute e la cultura della prevenzione. Un progetto sociale che ha coinvolto quasi 700mila persone dal 2011 a oggi.

Il 7, 8 e 9 ottobre, presso il villaggio del Foro Italico, tre giorni di match, ospiti, spettacoli, attività per i ragazzi e per le scuole, dimostrazioni, intrattenimento, visite e check-up gratuiti e tanto sport. Con la presenza di personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport, della cultura e del giornalismo. Potrai anche sfidare i tuoi beniamini a una partita di tennis. Il tutto a ingresso gratuito.

In occasione della Settimana della Dislessia, giunta alla sua settima edizione, e in concomitanza con la partecipazione a Tennis & friends, l’Istituto Clinico Interuniversitario ICI offre la possibilità di effettuare uno screening gratuito per rilevare la presenza di difficoltà in lettura e scrittura.
Presso lo stand, lungo le giornate di sabato e domenica, i professionisti di ICI, esperti nella valutazione neuropsicologica, accoglieranno famiglie, studenti e studentesse che desiderano avere un parere in merito alle difficoltà percepite nei processi di lettura e di scrittura. Un breve colloquio, la compilazione di un questionario e l’esecuzione di due semplici prove di apprendimento saranno il punto di partenza per una riflessione condivisa. Chi desidererà accedere, successivamente allo screening, a un percorso di valutazione completa potrà usufruire di uno sconto del 10% sul costo complessivo.

Per accedere alla manifestazione, registrarsi su www.tennisandfriendsroma.it

Tennis&Friends | Roma 9 e 10 Ottobre

9 - 10 ottobre foro italico (3)Anche quest’anno CHILDRENITALIA, partecipa alla manifestazione Tennis&Friends con servizi di counseling specialistico. La manifestazione si svolge il 9 e 10 Ottobre dalle ore 10:00 alle 18:00 presso il Foro Italico di Roma.

Tennis & Friends, è nato per la diffusione della prevenzione gratuita e la promozione della salute, una manifestazione che ha richiamato l’interesse, anno dopo anno, di un pubblico sempre più numeroso, diventando ormai un appuntamento fortemente atteso in diverse regioni italiane. Dal 2011 ad oggi, questo evento ha raggiunto obiettivi importanti: 360 mila visitatori complessivi di cui oltre 100 mila che hanno usufruito dei check up gratuiti.
Le due giornate si articoleranno nel Villaggio della salute, nel quale le maggiori Aziende ospedaliere della Capitale faranno scendere in campo i loro specialisti offrendo gratuitamente al pubblico visite e check-up diagnostici approfonditi e nel Villaggio dello sport, nel quale le Federazioni sportive italiane presenti inviteranno i visitatori a testare attraverso le diverse discipline l’importanza dell’attività sportiva. Anche le Forze armate creeranno il loro villaggio con la sanità militare a disposizione della popolazione.

Il progetto Childrenitalia con i professionisti di ICI-Istituto Clinico Interuniversitario sarà presente nell’area 4 – SALUTE BAMBINI con le seguenti attività:

 Screening per i Disturbi del Neuro-Sviluppo : compilazione di questionari standardizzati da parte dei genitori, da cui ricavare un profilo di funzionamento che verrà rimandato ai genitori con un breve commento dell’equipe)
– Sportello “L’esperto risponde”: compilazione di un modulo con una domanda aperta che i genitori possono rivolgere ad uno dei professionisti di ICI; successivamente il professionista interessato invierà la risposta alla domanda ed eventuale indicazione a proseguire con una consulenza.
– Laboratorio “Allena La Mente” per i più piccoli: attività di gioco per potenziare linguaggio, attenzione/memoria, grafo-motricità …

Per accedere alla manifestazione, registrarsi su www.tennisandfriendsroma.it

Domenica 10 Ottobre alle ore 10,30 abbiamo organizzato un evento speciale dal titolo “BIMBI IN MOVIMENTO: attività psicomotorie di coordinazione, manualità ed equilibrio” presso l’area 4 – Salute bambino.

9 - 10 ottobre foro italico

Offerta di lavoro: TECNICO ABA

L’ICI , Istituto Clinico Interuniversitario, gestito dal Consorzio Universitario Humanitas, è alla ricerca di collaboratori da inserire nel proprio organico con il ruolo di tecnico ABA. La figura richiesta dev’essere disponibile ad operare nelle zone della città metropolitana di Roma.

Saranno favorite le candidature che abbiano completato il percorso formativo (Master ABA di I o II livello) presso il Consorzio Universitario Humanitas e con esperienza pregressa nella mansione.

Gli interessati sono pregati di inviare il proprio curriculum vitae all’indirizzo benvenuto@istitutoici.it

Unforgettable night for Childrenitalia

Senza titolo-2

Il 14 Settembre 2021, alle ore 20:30, a Roma presso il Palazzo dei Congressi – Eur (Sala Capitelis) si svolgerà il concerto di beneficenza in favore di Childrenitalia®.

Childrenitalia® è un progetto di ricerca scientifica, prevenzione e cura dei disturbi del neurosviluppo, gestito dal Consorzio Universitario Humanitas, svolto presso l’ICI – Istituto Clinico Interuniversitario – e realizzato con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Neuroscienze e dell’U.O.S.D. di Psicologia clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e del Corso di Laurea in Psicologia dell’ Università LUMSA.

Sarà una serata all’insegna della musica pop internazionale e della tradizione d’autore nostrana, nel corso della quale la band “Unforgettable”, composta da 15 musicisti con esperienze significative ed eterogenee che propongono arrangiamenti con sonorità funky e jazz, allieteranno il pubblico con melodie stupende ed immortali tra voce, suoni e ricordi che recuperano la tradizione “calda” dei Crooner. In questa occasione speciale “Unforgettable” si avvarrà della partecipazione straordinaria di Romanza quartet string, notissimo quartetto d’archi, e di Juan Carlos, polistrumentista che ha accompagnato numerosi artisti di fama.
La band è da sempre impegnata nel sociale con corsi di musicoterapia per bambini con disabilità e corsi di musica rivolti ai giovani organizzati nelle scuole; questa particolare sensibilità, dovuta anche alla presenza all’interno della band di musicoterapisti, ha portato alla nascita della partnership con ICI (Istituto Clinico Interuniversitario) e Childrenitalia®.

La serata sarà presentata dal conduttore televisivo Alessandro Greco e vuole essere un’occasione per raccogliere fondi a sostegno del progetto Childrenitalia®.

Il Prof. Federico Vigevano, Direttore sanitario di ICI e Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, spiega: “Con ChildrenItalia® rivolgiamo l’attenzione a problematiche quali DSA, ADHD, DSL, che possono causare limitazioni molto specifiche dell’apprendimento o delle funzioni esecutive, fino alla compromissione globale delle abilità sociali o dell’intelligenza. Queste hanno una prevalenza circa del 12% e possono riguardare in modo settoriale una specifica area di competenze (Linguaggio, Coordinazione Motoria, Apprendimento) oppure presentarsi in modo pervasivo coinvolgendo lo sviluppo di tutte, o quasi tutte, le funzioni mentali per il processo evolutivo del bambino (Disturbi dello Spettro Autistico, Ritardo Psicomotorio, Disabilità intellettiva). Genitori e insegnanti ancora troppo spesso non riescono a riconoscere nei bambini i primi sintomi di questi disturbi cognitivi ed emotivo-comportamentali che hanno importanti ripercussioni sulla vita familiare e sociale”.
Alle attività di diagnosi e cura, si aggiunge anche il trattamento delle alterazioni dello sviluppo secondarie a patologie organiche e a malattie gravi, croniche e complesse.
La Prof.ssa Simonetta Gentile, Responsabile scientifico del progetto e già Responsabile dell’ UOSD di Psicologia Clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, afferma: “Il Progetto nasce per dare risposta ai bambini ed alle loro famiglie attraverso un approccio che sia centrato non solo sui bisogni riabilitativi e neuropsicologici, ma che comprenda anche il supporto psicoeducativo ai genitori; l’impatto di questi disturbi, infatti mette a rischio, non solo lo sviluppo del bambino, ma anche le competenze genitoriali e il benessere psicologico dell’intera famiglia, fratelli sani compresi. Childrenitalia® offre un approccio completo ed integrato, tagliato sui bisogni del bambino, esteso alla famiglia, al contesto scolastico e sociale, ponendosi al centro di un lavoro di rete con diverse figure specialistiche impegnate. I numeri del progetto che offre assistenza a costi sociali, sulla base del reddito, sono importanti: dal 2019 sono state erogate 29.500 prestazioni ed effettuati 1.300 percorsi di valutazione, 3.543 ore di tutoraggio domiciliare e 485 sessioni di terapie online.

Durante la serata verrà presentato il progetto e le attività svolte nell’anno, anche attraverso la testimonianza di una famiglia; verrà illustrato il lavoro che l’equipe multidisciplinare mette in atto dal momento della presa in carico, alla diagnosi, al trattamento e al follow up. Una presa in carico globale, sotto il profilo neuropsichiatrico, psicologico, logopedico, riabilitativo, didattico e parentale che ha un’alta incidenza sull’efficacia del trattamento.

Infine, sarà consegnato il “Premio Consorzio Universitario Humanitas”, terza edizione, e quest’anno i premiati saranno il Maestro Mogol, famoso autore di testi e di canzoni, in particolare, di Lucio Battisti, il Dott. Luca Milano, Direttore di Rai Ragazzi, il Prof. Fabrizio Acanfora, divulgatore scientifico, scrittore e conferenziere, docente universitario, pianista e clavicembalista, vincitore del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica Giancarlo Dosi con il saggio autobiografico sull’autismo “Eccentrico”, il Dott. Stefano Santini (Presidente Fondazione Frisiani-Santini).

 

Unforgettable night

Childrenitalia® torna a Tennis&Friends

Childrenitalia® è un progetto di ricerca scientifica e assistenza europsicologica, psicoterapeutica, educativa e riabilitativa, a costi sociali, per i bambini e le loro famiglie con diagnosi di disturbo di neuropsicologia dello sviluppo” . Il Progetto è gestito dal Consorzio Universitario Humanitas, tramite l’ICI (Istituto Clinico Interuniversitario), con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche e dell’U.O.S.D. di Psicologia clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e del Corso di Laurea in Psicologia
dell‘Università LUMSA.
Con ChildrenItalia® rivolgiamo l’attenzione a problematiche quali DSA, ADHD, DSL, che possono causare limitazioni molto specifiche dell’apprendimento o delle funzioni esecutive,
fino alla compromissione globale delle abilità sociali o dell’intelligenza – spiega il Prof. Federico Vigevano – Direttore scientifico del progetto Childrenitalia®, Direttore sanitario di ICI e Direttore del Dipartimento di Scienze Neurologiche e Psichiatriche dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù –. “Queste problematiche hanno una prevalenza circa del 12% e possono riguardare in modo settoriale una specifica area di competenze (Linguaggio, Coordinazione Motoria, Apprendimento) oppure presentarsi in modo pervasivo coinvolgendo lo sviluppo di tutte, o quasi tutte, le funzioni mentali per il processo evolutivo del bambino (Disturbi dello Spettro Autistico, Ritardo Psicomotorio, Disabilità intellettiva). Genitori e insegnanti ancora troppo spesso non riescono a riconoscere nei bambini i primi sintomi di questi disturbi cognitivi ed emotivo-comportamentali che hanno importanti ripercussioni sulla vita familiare e sociale”.
In occasione di Tennis&Friends, il 17 e 18 Ottobre l’equipe di specialisti dell’età evolutiva sarà a disposizione con sessioni online tramite Zoom, per promuovere una cultura della prevenzione finalizzata alla diagnosi precoce dei disturbi.

unnamed


Per informazioni: ICI – Istituto Clinico Interuniversitario
+39 06 3728340 – www.istitutoici.it – Via Lucrezio Caro 7/a

tennis&friends_2020_2

Buona Pasqua

Carissimi Collaboratori, Pazienti e Famiglie,
per questa celebrazione della Pasqua cosi inedita e imprevedibile sento vivo il bisogno di rivolgermi a tutti voi che, a diverso titolo, collaborate o usufruite delle nostre attività formative per esprimere sentimenti di partecipazione e insieme di profonda gratitudine.

Innanzitutto di partecipazione verso coloro che in qualche modo sono stati segnati da sofferenza, dolori, incertezze sul presente e sul futuro a motivo dell’epidemia che ci ha colpito. Gratitudine per tutti i più diretti collaboratori (personale, responsabili, specialisti) per la generosa disponibilità con cui hanno risposto all’improvvisa emergenza di non lasciare soli e disorientati i nostri pazienti, garantendo con il massimo sforzo e vero sacrificio personale l’erogazione dei servizi di supporto online.

Nel constatare ciò, tutti abbiamo sperimentato la bellezza della solidarietà, cifra specifica della Pasqua di Cristo, e della spontanea collaborazione in spirito di servizio, certamente piccola ma comunque significativa testimonianza rispetto all’immenso eroismo che l’Italia ha saputo inaspettatamente dimostrare per salvare vite umane anche a costo della propria, e dare tutta la serenità possibile all’intera popolazione. Sento doveroso esprimere a nome di tutti noi il profondo grazie alle innumerevoli categorie coinvolte in questo gigantesco sforzo.

Mi sono interrogata con quale atteggiamento potevo farvi e farci i gli auguri pasquali in questa situazione ancora segnata, e che sarà a lungo tale, da ferite e incertezze profonde. Le parole più giuste mi sembrano essere quelle della speranza di una rinascita fondata, per i credenti sulla certezza della Salvezza che Cristo è morto ed è risorto per salvare l’umanità ferita, per tutti sulla scoperta di quanta capacità di bene alberga ancora nel cuore degli uomini che troppo sbrigativamente si suole etichettare come individualisti e deresponsabilizzati.

Il mio augurio a tutti voi è di saper cogliere la lezione che quest’ora storica ci dà concretamente: di non dimenticare mai la forza della solidarietà umana per risollevarci da ogni difficoltà individuale e collettiva e di coltivare i nostri comportamenti quotidiani per nutrirli di rispetto, di attenzione, di collaborazione, per il benessere di tutti e per una pacifica convivenza umana.

Con questi sentimenti umano-cristiani auguro a tutti una Pasqua serena, nutrita di solida speranza, disposti tutti a metterci alla prova per costruire, anche nella nostra piccola comunità formativa, un futuro di solidale collaborazione.

Di cuore auguro buona Pasqua a tutti

Carmela Di AgrestiEASTE SUNDAY (2)

Inaugurata la sala giochi Nintendo e GameStopZing al Centro clinico ICI

GameStopZing e Nintendo hanno inaugurato a Roma la prima sala giochi presso un Centro Clinico. L’ ICI  (Istituto Clinico Interuniversitario) e Childrenitalia® mettono a disposizione dei piccoli pazienti con disturbi del neurosviluppo postazioni con le ultime novità in tema di gaming. L’inaugurazione segue quella di Milano dove GameStopZing ha aperto l’anno scorso una sala dedicata ai più piccoli Roma, 18 gennaio – Un nuovo spazio multifunzionale dedicato ai bambini. Il centro clinico ICI, autorizzato dalla Regione Lazio e gestito dal Consorzio Universitario Humanitas con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Neuroscienze e dell’U.O. di Psicologia Clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e del Corso di Laurea in Psicologia dell’Università LUMSA, sede di Childrenitalia® (progetto di ricerca scientifica, prevenzione e cura dei disturbi del neurosviluppo)  ha  inaugurato un nuovo spazio gioco per i piccoli pazienti in attesa di terapie. Un ambiente realizzato grazie alla collaborazione tra GameStopZing Italia, Nintendo e Consorzio Universitario Humanitas e che è un ulteriore passo del progetto su scala nazionale che GameStopZing Italia sta attuando dallo scorso anno. Nella sala, i piccoli pazienti che presentano disturbi del neurosviluppo hanno a disposizione tre postazioni allestite con le ultime novità in tema di gaming: ciascuna ha una sua console, PlayStation, Nintendo Switch e Xbox, con gli ultimi titoli usciti sul mercato per offrire ai più piccoli un’esperienza gaming completa e coinvolgente. L’ICI è il primo centro clinico a Roma ad offrire ai propri pazienti una sala giochi pensata come strumento educativo alle nuove tecnologie ma anche come supporto alla relazione terapeuta-paziente. “I videogiochi  possono essere un’ arma potentissima se bene utilizzata” – afferma la Prof.ssa Simonetta Gentile, Responsabile scientifico di Childrenitalia e Responsabile dell’ UOSD di Psicologia  Clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – “il videogioco difatti, permette al bambino di migliorare i processi carenti, quindi l’attenzione, la concentrazione e anche l’autoconsapevolezza. Troppo spesso però i bambini vengono lasciati soli nell’utilizzo di queste tecnologie ma, se seguiti dai genitori e da un terapeuta, tali strumenti possono diventare molto utili per la crescita del bambino e per la capacità del genitore di conoscere le funzioni positive e le potenzialità del proprio figlio”.  L’inaugurazione è parte di un progetto nazionale lanciato da GameStopZing Italia nel 2018, iniziato da Milano con la collaborazione con l’Ospedale San Paolo: il retailer, e i suoi partners, hanno messo a disposizione degli ospedali italiani, materiali e manodopera necessari per creare dei luoghi di svago per i pazienti più giovani e le loro famiglie. “Il nostro progetto nazionale di Corporate Social Responsability mira a portare l’experience GameStopZing anche alle persone in difficoltà – spiega Maximiliano Donzelli, direttore marketing di GameStopZing Italia – con questa scelta vogliamo dare un segnale di attenzione da parte dell’azienda verso i più deboli e, in particolare, verso i bambini”. “Portare sorrisi sui volti delle persone è da sempre una delle missioni di Nintendo. Portare sorrisi sui visi dei piccoli pazienti del centro clinico ICI,  ci rende ancora più motivati a fare bene il nostro lavoro” – afferma Massimo Bullo, direttore marketing di Nintendo Italia. “Proprio per questo abbiamo deciso di collaborare con GameStopZing Italia e poter offrire momenti di svago e divertimento ai piccoli degenti e alle loro famiglie”. Il Prof. Federico Vigevano – Direttore scientifico del progetto Childrenitalia e Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù  sottolinea l’impegno attivo della Nintendo nella ricerca: “qualche anno fa emerse il problema delle crisi epilettiche causate dai videogiochi e la Nintendo investì in una ricerca che dimostrò quali sono gli schermi pericolosi, la corretta distanza da rispettare ed il tipo di immagini da divulgare in modo da evitare stimolazioni pericolose nei soggetti predisposti. Nintendo è sempre stata attiva nel campo della neurologia pediatrica e la sala giochi allestita presso l’ICI è un passo importante nella promozione dell’utilizzo di questi mezzi nel campo educativo e riabilitativo. Questi nuovi supporti saranno molto utili per la riabilitazione neuropsicologica ma anche per quella dei disturbi del movimento e della coordinazione motoria”. L’ICI con il progetto Childrenitalia® nasce per dare risposta ai bambini con disturbi del neurosviluppo, ed alle loro famiglie attraverso un approccio che sia centrato non solo sui bisogni riabilitativi e neuropsicologici, ma che comprenda anche il supporto psicoeducativo ai genitori; l’impatto di questi disturbi, infatti mette a rischio, non solo lo sviluppo del bambino, ma anche le competenze genitoriali e il benessere psicologico dell’intera famiglia. Childrenitalia® rivolge l’attenzione a problematiche quali DSA, ADHD, DSL, che possono causare limitazioni molto specifiche dell’apprendimento o delle funzioni esecutive, fino alla compromissione globale delle abilità sociali o dell’intelligenza. Queste hanno una prevalenza circa del 12% e possono riguardare in modo settoriale una specifica area di competenze (Linguaggio, Coordinazione Motoria, Apprendimento) oppure presentarsi in modo pervasivo coinvolgendo lo sviluppo di tutte le funzioni mentali per il processo evolutivo del bambino (Disturbi dello Spettro Autistico, Ritardo Psicomotorio, Disabilità intellettiva). L’ICI offre un approccio completo ed integrato, tagliato sui bisogni del bambino ed esteso alla famiglia, al contesto scolastico e sociale, ponendosi al centro di un lavoro di rete con diverse figure specialistiche impegnate. I numeri del progetto che offre assistenza a costi sociali e gratuiti, sulla base del reddito, sono importanti: 14.000 prestazioni erogate dal 2015, un aumento annuo del 65% delle valutazioni su pazienti in età pediatrica, 60 interventi di tutoraggio domiciliare nel 2019, numerose attività di divulgazione scientifica ed editoriale su tematiche afferenti all’area del neurosviluppo. All’ attività di diagnosi e cura si aggiunge anche il trattamento delle alterazioni dello sviluppo secondarie a patologie organiche e a malattie gravi, croniche e complesse”.

Grande successo del concerto di natale | Childrenitalia®

Il 14 Dicembre presso il Teatro Ghione di Roma, si è svolto il concerto di beneficenza in favore di Childrenitalia® progetto di ricerca scientifica, prevenzione e cura dei disturbi del neurosviluppo, gestito dal Consorzio Universitario Humanitas, presso l’ICI – Istituto Clinico Interuniversitario -, realizzato con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Neuroscienze e dell’U.O.S.D. di Psicologia clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e del Corso di Laurea in Psicologia dell’Università LUMSA.

E’ stata una serata all’insegna della musica classica, nel corso della quale l’Orchestra Lirico Sinfonica del Teatro del Giglio di Lucca e l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, dirette dal Maestro Jun Ping Qian hanno eseguito brani della tradizione lirica italiana. Il concerto, egregiamente presentato dalla giornalista e conduttrice televisiva Benedetta Rinaldi è stato l’occasione per raccogliere fondi a sostegno del progetto Childrenitalia®.

Durante la serata sono stati consegnate le targhe della II edizione del Premio “Consorzio Universitario Humanitas”, istituito per conferire un riconoscimento a personalità che, con il proprio operato, rappresentano un esempio positivo e virtuoso per gli ambiti della formazione, della cooperazione e della solidarietà.

Premiati di quest anno sono stati il Sen. Ricardo Antonio Merlo, Sottosegretario di Stato per gli affari esteri e la cooperazione internazionale per il”Premio nell’ambito della cooperazione” e Alessandro Greco, scrittore e conduttore radio/televisivo per il”Premio nell’ambito della solidarietà”.

Un momento di forte commozione è stata la consegna del diploma del Master in “Neuropsicologia e Neuroscienze cliniche. Diagnosi ed interventi riabilitativi in neuropsicologia e neuropsichiatria” consegnato alla Famiglia Giannini, in memoria della nostra allieva Martina Giannini, precocemente scomparsa, investita da un auto guidata da un giovane risultato positivo a droga e alcool.

La consegna del diploma da parte della Presidente del Consorzio universitario Humanitas, Prof.ssa Carmela Di Agresti e dal Direttore del Master, Prof. Carlo Blundo, è stata l’occasione per ricordare l’impegno ed il talento di una giovane professionista che, con tenacia e dedizione, stava dedicando la sua vita alla formazione nell’ambito delle scienze sociali e dell’aiuto alle persone in difficoltà.

All’evento, organizzato dall’Arch. Francesca Turrisi e dall’On. Giovanni Russo, con la direzione artistica di Luciano Corona, hanno partecipato rappresentanti delle istituzioni locali, della Camera dei Deputati e del Senato della Repubblica, delegazioni di ambasciate straniere.

Concerto di beneficenza in favore di Childrenitalia®

Il 14 Dicembre, alle ore 20:30, presso il Teatro Ghione di Roma, si svolgerà il concerto di beneficenza in favore di Childrenitalia® progetto di ricerca scientifica, prevenzione e cura dei disturbi del neurosviluppo, gestito dal Consorzio Universitario Humanitas, presso l’ICI – Istituto Clinico Interuniversitario -, realizzato con la collaborazione scientifica del Dipartimento di Neuroscienze e dell’U.O.S.D. di Psicologia clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e del Corso di Laurea in Psicologia dell‘Università LUMSA.

Acquista i biglietti su Ticketone

 

Una serata all’insegna della musica classica, nel corso della quale l’Orchestra Lirico Sinfonica del Teatro del Giglio di Lucca e l’Orchestra Sinfonica di Sanremo, dirette dal Maestro Jun Ping Qian eseguiranno brani della tradizione lirica italiana e natalizia. Il concerto, presentato dalla giornalista e conduttrice televisiva Benedetta Rinaldi è l’occasione per raccogliere fondi a sostegno del progetto Childrenitalia®.

Il Prof. Federico Vigevano – Direttore scientifico del progetto e Direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – spiega: “Con ChildrenItalia® rivolgiamo l’attenzione a problematiche quali DSA, ADHD, DSL, che possono causare limitazioni molto specifiche dell’apprendimento o delle funzioni esecutive, fino alla compromissione globale delle abilità sociali o dell’intelligenza. Queste hanno una prevalenza circa del 12% e possono riguardare in modo settoriale una specifica area di competenze (Linguaggio, Coordinazione Motoria, Apprendimento) oppure presentarsi in modo pervasivo coinvolgendo lo sviluppo di tutte, o quasi tutte, le funzioni mentali per il processo evolutivo del bambino (Disturbi dello Spettro Autistico, Ritardo Psicomotorio, Disabilità intellettiva). Genitori e insegnanti ancora troppo spesso non riescono a riconoscere nei bambini i primi sintomi di questi disturbi cognitivi ed emotivo-comportamentali che hanno importanti ripercussioni sulla vita familiare e sociale”.

La Prof.ssa Simonetta Gentile – Responsabile scientifico del progetto e Responsabile dell’ UOSD di Psicologia  Clinica dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù– afferma: “Il progetto nasce per dare risposta ai bambini ed alle loro famiglie attraverso un approccio che sia centrato non solo sui bisogni riabilitativi e neuropsicologici, ma che comprenda anche il supporto psicoeducativo ai genitori; l’impatto di questi disturbi, infatti mette a rischio, non solo lo sviluppo del bambino, ma anche le competenze genitoriali e il benessere psicologico dell’intera famiglia, fratelli sani compresi. Childrenitalia offre un approccio completo ed integrato, tagliato sui bisogni del bambino, esteso alla famiglia, al contesto scolastico e sociale, ponendosi al centro di un lavoro di rete con diverse figure specialistiche impegnate. I numeri del progetto che offre assistenza a costi sociali e gratuiti, sulla base del reddito, sono importanti: 14.000 prestazioni erogate dal 2015, un aumento annuo del 65% delle valutazioni su pazienti in età pediatrica, 60 interventi di tutoraggio domiciliare nel 2019, numerose attività di divulgazione scientifica ed editoriale su tematiche afferenti all’area del neurosviluppo. All’ attività di diagnosi e cura, realizzata con Childrenitalia e svolte presso l’ICI – Istituto Clinico Interuniversitario, che si trova a Roma, in Via L. Caro 7/A, si aggiunge anche il trattamento delle alterazioni dello sviluppo secondarie a patologie organiche e a malattie gravi, croniche e complesse”.

Durante la serata verrà presentato il progetto e le attività svolte nell’anno, anche attraverso la testimonianza di una famiglia accolta gratuitamente presso il Centro Clinico ICI; verrà illustrato il lavoro che l’equipe multidisciplinare mette in atto dal momento della presa in carico della patologia rilevata sul paziente in età pediatrica, fino alla diagnosi, al trattamento e al follow up. Una presa in carico globale, sotto il profilo neuropsichiatrico, psicologico, logopedico, riabilitativo, didattico e parentale che ha un’alta incidenza sull’efficacia del trattamento.

 

Locandina_Concerto di Natale 2019_Childrenitalia

CONTATTI




    ICI-Istituto Clinico Interuniversitario Via Lucrezio Caro 7a, 00193 Roma RM Tel: +39 06 3728340 segreteria@istitutoici.it www.istitutoici.com Scarica la brochure facebook

    Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

    Questo sito utilizza i cookie per darti la migliore esperienza di navigazione possibile. Se continui a navigare su questo sito senza disabilitare i cookie, o cliccando su "Accetta" in basso, ne acconsenti l'utilizzo.

    Chiudi